Archivi del mese: marzo 2008

“Speranza”

Speranza, gioia di fiore sbocciato, serenità d’un sorriso rubato. Sicurezza di una mano stretta, tenerezza d’un abbraccio. Batticuore d’evento inaspettato e poi… Castello di carta che crolla, l’attimo dopo non c’è più. Tutto questo mi dai tu. (Stella Olrich)

Pubblicato in my poems | Contrassegnato , | Lascia un commento

“If it would last” by Emily Dickinson – book “Dickinson Poesie”

“If it would last” I asked the East, When that Bent Stripe Struck up my childish Firmament – And I, for glee, Took Rainbows, as the common way, And empty Skies The Eccentricity – And so with Lives – And … Continua a leggere

Pubblicato in Books | Contrassegnato | Lascia un commento

“Segreto”

Svapora il ricordo, s’assottiglia d’angoscia come per  cosa perduta. S’affina la mente rincorrendo il sogno – nasce un sorriso – Non sono neppure a metà del sentiero che porta al tuo cuore e riesco a leggervi dentro. Quel non so … Continua a leggere

Pubblicato in my poems | Contrassegnato , | 2 commenti

by Emily Dickinson from book “Dickinson Poesie”

Futile – the Winds – To a Heart in port – Done with the Compass – Done with the Chart! Rowing in Eden – Ah, the Sea! Might I but moor – Tonight – In Thee!  (Emily Dickinson) (Traduzione) Futili – … Continua a leggere

Pubblicato in Books | Contrassegnato | Lascia un commento

Emily Dickinson by book “Dickinson Poesie”

If you were coming in the Fall, I’d brush the Summer by With half a smile, and half a spurn, As Housewives do, a Fly. If I could see you in a year, I’d wind the months in balls – … Continua a leggere

Pubblicato in Books | Contrassegnato | Lascia un commento

Emily Dickinson by book “Dickinson Poesie”

It was not Death, for I stood up, And all the Dead, lie down – It was not Night, for all the Bells Put out their Toungues, for Noon. It was not Frost, for on my Flesh I felt Siroccos … Continua a leggere

Pubblicato in Books | Contrassegnato | Lascia un commento

“Blasfema”

Noi abbiamo la presunzione di dare più volti all’ignoto. Quel che sta sopra, o sotto di noi, che ci fa andare avanti, che ci fa amare ed odiare non si può dividere in tanti pezzi, come uno specchio, a nostro … Continua a leggere

Pubblicato in my poems | Contrassegnato , | Lascia un commento