“Tu oltre lo spazio”

                  Tu…

                Amo  di te

         anche ciò che non vedo.

              Ti rincorro

    tra le pagine di un libro vivo.

  Sei sospeso in un riflesso di luce

     o forse in altra dimensione.

             A volte ti fermi

              statico amore,

a volte ti affanni come trottola che gira

        e si perde chissà dove.

 

            Ed io ti perdo…

                 Poi

              ti ritrovo

              – dolce –

            e mi coccoli

     e di me cogli ogni sapore.

            Indifesa io

          tra le tue mani,

        mani che non  toccano.

 

 Malinconia che scende in fondo al cuore.

            Dirti “Ti amo”

          pura follia non è

            se in te vive

    lo stesso sentimento senza nome

            che vive in me.

                   Tu…

     Leggendo giorno dopo giorno

            oltre l’immagine

      dentro quello che non vedi

    oltre lo spazio che ci divide.

               Tu imparerai

         a leggere altre parole

        – anche quelle taciute –

ed amerai i lacci di questo strano senso

               e mi perdonerai

         di averti troppo stretto.

(Stella Olrich)

 

 

 

               

                   
Annunci

Informazioni su Stella Olrich

Life is poetry when we are at peace with ourselves
Questa voce è stata pubblicata in my poems e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...