Archivi del mese: gennaio 2010

“Come posso dire…” by Karin Maria Boye

“Come posso dire… Come posso dire se la tua voce è bella.      So soltanto che mi penetra   e mi fa tremare come una foglia       e mi lacera e mi dirompe. Cosa so della tua pelle e delle … Continua a leggere

Pubblicato in Books, Intrattenimento | Contrassegnato , | Lascia un commento

“Il bene che ti voglio” – “the good that I want you”

    Il male che mi fai       è niente in confronto al bene    che ti voglio (Stella Olrich) (Traslat)        “the good  that  I want you” The hurt that you do me       It is nothing in comparison to … Continua a leggere

Pubblicato in my poems | Contrassegnato , , | Lascia un commento

“Una lacrima” – “A tear”

Quando ho smesso le mie cose    non serve che ti cerco    Sei già dentro di me  e te esci con una lacrima.       (Stella Olrich) (Traslat) “A tear” When I stopped my things    I need not look … Continua a leggere

Pubblicato in Intrattenimento, my poems | Contrassegnato , , | Lascia un commento

“Eppure tu non sei..” – “Yet you’re not ..”

      Ti sei preso     le mie parole     Ti sei preso    ciò che non dico      Ti sei preso il mio riso silenzioso    la mia fantasia      La mia noia     La mia gioia         Tutto     … Continua a leggere

Pubblicato in my poems | Contrassegnato , , | Lascia un commento

” ‘Na volta co stavo a Venezia” – Piazza Editore (racolta de poesie in dialeto venezian)

“Come che pasa el tempo nei pensieri e nei ricordi ligai a Venezia” Come che pasa el tempo! Me par ieri che xero puteo e iniziavo a viver la vita ne le strade de Venezia, dentro al marcà de Via … Continua a leggere

Pubblicato in Books, Libri | Contrassegnato | Lascia un commento