“Dove fluttua l’irreale”

 Ricordi come fiori sparsi su un cuscino

         che mi parlano di te.

    Esisti e non ti ho mai incontrato

             se non qua

     dove tutto fluttua irreale

        eppur pieno di vita.

  Sempre cercavo di catturare nelle

       tue parole la persona.

   E’ proprio quella che mi manca.

 Ora ostinatamente ti vengo a cercare

    perché mi sembra che il tempo

         intercorso tra noi

      non si possa cancellare.

 Perché mi sembra di aver tenuto in mano

la tua anima e di conservarne tra le dita

               l’essenza.

                 (Stella Olrich)

 

 

 

 

           

                                         
Annunci

Informazioni su Stella Olrich

Life is poetry when we are at peace with ourselves
Questa voce è stata pubblicata in my poems e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...