Archivi del mese: marzo 2011

Regn (pioggia) di Sigbjørn Obstfelder‏

En er en, og to er to – // Uno è uno, e due è due vi hopper i vand, // saltiamo nell’acqua, vi triller i sand. // ci rotoliamo nella sabbia. Zik zak, // Zik zak, vi drypper på … Continua a leggere

Pubblicato in Books | Contrassegnato | Lascia un commento

“Il tempo che verrà”

Quello che più ricordo del risveglio della primavera è il giallo pallido delle primule spuntare a ceppi lungo l’argine del Sile. I mazzetti profumati di viole in cui immergere il naso alla ricerca di felicità. Quello che ricordo di più … Continua a leggere

Pubblicato in my poems | Contrassegnato , | Lascia un commento

“Schwaechen” di Bertold Brecht

Schwaechen Du hattest keine Ich hatte eine: Ich liebte. (di Bertold Brecht) “Debolezze” Tu non ne avevi. Io ne avevo una: amavo.

Pubblicato in Intrattenimento | Contrassegnato | Lascia un commento

“Ricordo nei ricordi”

Annidato tra le pieghe  come nel risvolto di un vestito leggero, sei nella mia mente. Ti ho ricordo nei ricordi momenti che si snodano come grani di  rosario come alberi di un  viale. E mi piace pensare che ci sarai di … Continua a leggere

Pubblicato in my poems | Contrassegnato , | Lascia un commento