Archivi del mese: ottobre 2014

” dedicato a R. “- November15-

Sei stato così breve in me, come una stella che passa rapida nel cielo e dove cade la sua luce dopo un minuto torna il buio. (Stella Olrich) Annunci

Pubblicato in Intrattenimento, my poems, parole ritrovate | Contrassegnato , | Lascia un commento

“a Guido” March16-

Scivola il tuo corpo nei miei occhi come un’immagine che il tempo e l’acqua hanno disegnato sulla pietra. La tua bocca si empie del riflesso della notte e dagli occhi si perde in me, un gioco di stelle e silenzi … Continua a leggere

Pubblicato in my poems, parole ritrovate | Contrassegnato , | Lascia un commento

“Il mio unico vestito” February16 –

C’è solo il fuoco a riscaldarmi ma ho freddo. Il mio unico vestito ha il colore del giorno. Ciò che possiedo sono i sogni, divento ricca solo la notte. (Stella Olrich)

Pubblicato in Intrattenimento, my poems, parole ritrovate | Contrassegnato , | Lascia un commento

“lettera a Daniel” February09-

Piccolo Daniel, cos’è che non ci fa vicini nello stesso istante? Mi vieni incontro, anch’io voglio venirti incontro ma forse un punto d’incontro fra il giorno e la notte non c’è veramente. Piccolo Daniel, sento d’essere la statuetta frantumata mille … Continua a leggere

Pubblicato in my poems, parole ritrovate | Contrassegnato , | Lascia un commento

“Vorrei essere bella per te” April04 –

Vorrei essere bella per te perché quando ti guardo ogni altra cosa cessa di esistere e il cielo che si apre in me ha l’intensità del tuo sguardo. Sono qua, conscia dello stupore che mi instilli, con la purezza del tuo … Continua a leggere

Pubblicato in my poems, parole ritrovate | Contrassegnato , | Lascia un commento

“Nadir” May12

Senti il sole che scotta? Non so se amarla od odiarla questa nuova estate perché sento mi sta portando via i ricordi, anche se i ricordi fanno male perché fanno parte del passato ed il mio passato sei tu. Tu … Continua a leggere

Pubblicato in my poems, parole ritrovate | Contrassegnato , | Lascia un commento

“ricordi di bambina – visita al cimitero” Dicember12

Muto nel marmo il tuo volto, non capisco se muori o rinasci mentre nel pensiero il respiro rompe rametti di vetro, ne raccolgo i petali.. Le mani fredde ritrovano la guida sicura della madre. Laghi di silenzio scendono coi raggi … Continua a leggere

Pubblicato in Intrattenimento, parole ritrovate | Contrassegnato , | Lascia un commento