“Angoscia”

Rimane vuoto
abbandonato il guanciale
in un gioco sfocato
perduto nei minuti
nelle ore
Perduto nella noia
nella stanchezza
in un trascinarsi lento
di pensieri
di emozioni.
In un annullarsi completo
in un perdersi totale del proprio io
diviso fra due facciate
una la vita
l’altra la morte.
E questa consapevolezza di andare
sempre avanti e mai indietro
diventa angoscia dentro me.

(Stella Olrich)

Annunci

Informazioni su Stella Olrich

Life is poetry when we are at peace with ourselves
Questa voce è stata pubblicata in my poems, parole ritrovate e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...