“I cerchi sull’acqua” November09 –

Sensazioni

mille fiori sulla pelle

lanci di sassi sull’acqua.

Seguo il tuo gioco,

 cerchi che si espandono

uno dopo l’altro.

 Vorrei allungare

la mia mano sull’erba

e fermare la tua,

il breve spazio che ci separa

resterà sempre distanza

tra noi.

Io e te,

come cerchi sull’acqua.

Io e te,

cresciuti insieme

come papaveri e grano

ma come i cerchi sull’acqua

non arriviamo mai  a toccarci.

Io e te vicini

come rami d’edera

sul muro,

come  sole e terra

uniti in un connubio

che invecchia

e non  si consuma.

Io e te,

cerchi sull’acqua,

 vibranti ci inseguiamo

sulla stessa direzione,

correndo veloci.

Senza mai toccarci

seguitiamo a stemperarci,

con calma

senza mai unirci,

 fino a non esistere più.

(Stella Olrich)

Annunci

Informazioni su Stella Olrich

Life is poetry when we are at peace with ourselves
Questa voce è stata pubblicata in my poems, parole ritrovate e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...