“Mio doloroso amore”

Una bocca che sa di sale,

che sa di mare.

Sul bianco scoglio,

gli occhi socchiusi e i capelli

sfiorati dall’acqua,

immobile,

mio doloroso amore.

Non ho un pretesto

per sfiorarti,

non sono acqua,

non sono sole.

Tu sei

come quel gabbiano

che non appartiene

ne al cielo,

ne al mare.

(Stella Olrich)

Annunci

Informazioni su Stella Olrich

Life is poetry when we are at peace with ourselves
Questa voce è stata pubblicata in my poems, parole ritrovate e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...