Archivi tag: “Poesie d’amore del novecento”

“Atlante” – by Margherita Guidacci

Davanti a te la mia anima è aperta come un atlante: puoi seguire con un dito dal monte al mare azzurre vene di fiumi, numerose città, traversare deserti. Ma dai miei fiumi nessuna piena ti minaccia, le mie città non … Continua a leggere

Pubblicato in Books | Contrassegnato , , | Lascia un commento

“Confidare” – Antonia Pozzi

Ho tanta fede in te. Mi sembra che saprei aspettare la tua voce in silenzio, per secoli di oscurità. Tu sai tutti i segreti,  come il sole: potresti far fiorire i gerani e la zagara selvaggia sul fondo delle cave … Continua a leggere

Pubblicato in Books | Contrassegnato , , | Lascia un commento

“Ricongiungimento” – Antonia Pozzi

Se io capissi quel che vuole dire -non vederti più- credo che la mia vita qui – finirebbe. Ma per me la terra è soltanto la zolla che calpesto e l’altra che calpesti tu: il resto è aria in cui … Continua a leggere

Pubblicato in Books | Contrassegnato , , | Lascia un commento

“Poema de amor” – by Vincente Aleixandre

Te amo sueño del viento confluyes con mis dedos olividado del norte en las dulces mañanas del mundo cabeza abajo cuando es fàcil sonreir porque la lluvia es blanda En el seno de un río viajar es delicia oh peces amigos decidme … Continua a leggere

Pubblicato in Books | Contrassegnato , , | Lascia un commento

“Attesa” – Vincenzo Cardarelli

Oggi che t’aspettavo non sei venuta. E la tua assenza so quel che mi dice, la tua assenza che tumultuava, nel vuoto che hai lasciato, come una stella. Dice che non vuoi amarmi. Quale un estivo temporale s’annuncia e poi … Continua a leggere

Pubblicato in Books | Contrassegnato , , | Lascia un commento

“Adolescente” – Vincenzo Cardarelli

Su te, vergine adolescente, sta come un’ombra sacra, Nulla è più misterioso e adorabile e proprio della tua carne spogliata. Ma ti recludi nell’attenta veste e abiti lontano con la tua grazia dove non sai chi ti raggiungerà. Certo non … Continua a leggere

Pubblicato in Books | Contrassegnato , , | Lascia un commento

“L’attimo” – Karin Boye

Nessun cielo di una notte d’estate senza respiro giunge così profondo nell’eternità, nessun lago, quando le nebbie si diradano, riflette una calma simile come l’attimo – quando i confini della solitudine si cancellano e gli occhi diventano trasparenti e le … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , | Lascia un commento